Addetto marketing: i migliori percorsi accademici

Addetto marketing: i migliori percorsi accademici

Novembre 19, 2022 0 di Admin

Il settore del marketing è uno dei più, in termini lavorativi, da molti giovani laureati ma anche molti professionisti che decidono di cambiare lavoro o ampliare le proprie competenze. Il Marketing è uno dei settori che offre il maggior numero di opportunità lavorative tanto nelle piccole e medie imprese quanto nelle grandi imprese o multinazionali, oltre ad innumerevoli occasioni di crescita professionale.

Coloro che decidono di intraprendere questo percorso necessitano di un solido background professionale, funzionale alla buona riuscita e alla crescita in tale settore. Si tratta di competenze trasversali utili a figure versatili che si legano alla dimensione dinamica di cui il marketing è parte integrante; per questo è necessario essere in costante aggiornamento circa le tecniche e gli strumenti di comunicazione, fuori e dentro il web. Ecco perché, a prescindere dal percorso formativo scelto, è importante formarsi continuamente per migliorare le proprie competenze e capacità. Ma per lavorare nel marketing quali sono i migliori percorsi accademici da intraprendere?

Per poter esercitare questa professione indubbiamente bisogna conseguire un titolo di laurea triennale e/o magistrale. I percorsi accademici che meglio preparano ad una carriera in questo ambito sono la facoltà di economia, management, strategia e comunicazione d’impresa, scienze della comunicazione. L’iscrizione presso uno di questi corso di studio può avvenire sia presso università tradizionali sia università telematiche che si avvalgono della metodologia didattica a distanza dove le lezioni sono erogate online su piattaforme, come i numerosi corsi di laurea offerti dall’Università Telematica Niccolò Cusano.

Tuttavia, non basta conseguire una laurea triennale o magistrale (biennale o a ciclo unico), ma è fondamentale accrescere la propria formazione accademica e sviluppare un bagaglio di competenze versatili. Per far ciò è importante iscriversi ad un corso post laurea come un corso di perfezionamento o, valutando ad esempio la didattica di un master in marketing di primo o secondo livello, a seconda del tipo di “specializzazione” che si decide di conseguire. Durante lo svolgimento di uno di questi percorsi post laurea, da non sottovalutare è l’accesso ad un tirocinio o uno stage, meglio se presso aziende, enti, fondazioni ecc che siano il più in linea con le proprie attitudini e ambizioni. Questo perché spesso accade che al termine dello stage venga offerto al corsista l’opportunità firmare il suo primo contratto di lavoro iniziando così la sua carriera professionale. Insomma, svolgere uno stage è un’esperienza preziosa, in termini curricolari, per coloro che vogliono lavorare nel marketing.

Altro aspetto fondamentale e imprescindibile, per coloro che vogliono lavorare in questo settore, è la conoscenza di almeno una lingua straniera. Si tratta di un requisito importantissimo in quanto non solo è richiesto da tutte le aziende ma, per la versatilità del settore e a seguito della globalizzazione, questa professione richiede necessariamente la capacità di approcciare le tematiche trattate senza alcun ostacolo linguistico. Oltre il percorso accademico è fondamentale sviluppare anche soft skills o competenze trasversali, tali capacità prescindono dal ruolo che si ricoprirà, tra queste pensiamo al problem solving, all’intelligenza emotiva, alla gestione dello stress, alle capacità comunicative e di negoziazione.