Come organizzare un viaggio in Corsica

Come organizzare un viaggio in Corsica

Ottobre 5, 2020 0 di Admin

Quando pensiamo alla vacanza al mare ideale, senza andare troppo lontano, sicuramente ci vengono in mente la Sardegna, la Sicilia o la Puglia. Spesso tendiamo a sottovalutare un’altra isola molto vicina a noi, caratterizzata da paesaggi mozzafiato e considerata da molti “l’isola della bellezza”.

Stiamo parlando della Corsica.

Vediamo insieme come organizzare una vacanza in Corsica. Per quanto lo stile di vita e le abitudini siano molto simili alle nostre, infatti, è sempre utile avere una guida precisa di un paese straniero dove non siamo mai stati.

Quando andare in Corsica

Il clima in Corsica è temperato per quasi dodici mesi. Sicuramente per 6 mesi buoni può essere definito come “clima caldo ideale per una vacanza al mare”. In inverno ovviamente le temperature scendono ma mai sotto i 10 gradi, rendendo piacevoli i soggiorni anche in quel periodo dell’anno.

Come muoversi in Corsica

Forse uno dei pochi punti deboli è rappresentato dai trasporti pubblici: totalmente inaffidabili. Il nostro consiglio è di noleggiare una macchina e muoversi utilizzando quella. Vi consigliamo di fare alcune ricerche prima di partire per scegliere il servizio migliore. AutoPrio ha più informazioni su Corsica di qualsiasi altro sito che tratta il tema di autonoleggio. Grazie al loro servizio potrai prenotare velocemente e senza rischio dalle principali compagnie di autonoleggio presenti sull’isola.

Cosa mangiare in Corsica

Se amate il buon cibo avete scelto la destinazione giusta. Se amate l’alta cucina troverete sicuramente molti ristoranti che fanno al caso vostro, anche se leggermente costosi rispetto agli standard italiani. Questo non vuol dire tuttavia che non potrete gustarvi la cucina francese anche con un budget limitato. In questo caso vi consigliamo vivamente di concentrare i vostri sforzi sul pranzo, dove i prezzi sono leggermente più bassi.

Consiglio vitale: chiedete sempre una caraffa di acqua da rubinetto; le bottiglie di acqua minerale sono costosissime.

Le località principali

Le due città più famose sono senza dubbio Ajaccio e Bastia. La prima è la più grande città dell’isola e la capitale. Nonostante la grandezza tuttavia ha mantenuto uno stile di vita rilassato e paesaggi naturali ancora non calpestati dalla modernità e dalla cementificazione.

Bastia invece è il porto principale dell’isola. Capitale della Corsica fino al 1811, ha una storia molto antica, che potrete ritrovare nella pittoresca città antica. Una meta sicuramente affascinante se volete passare una giornata all’insegna della storia e della cultura.

Le bellezze naturali della Corsica

Quando si parla di paesaggi incontaminati francesi si pensa subito alle Bocche di Bonifacio, la riserva naturale più grande di Francia che si trova nel Sud della Corsica.

Oltre 300 varietà di piante e una ricca varietà di uccelli e fauna marina, fanno delle Bocche di Bonifacio una metà imprescindibile se decidete di visitare la Corsica.

Se siete amanti dello snorkeling, sempre all’interno della riserva, le acque attorno alle Isole di Lavezzi saranno la vostra meta ideale.

Se invece siete più appassionati della vita da spiaggia, la spiaggia più famosa è senza dubbio Plage de Palombaggia, ma anche Plage de Santa Giulia è senza dubbio un luogo paradisiaco dove poter rilassarsi tutto il giorno.