Cos’è una fattura di odio

Cos’è una fattura di odio

Settembre 23, 2022 0 di Admin

Nell’arco della nostra vita può capitare che qualcuno ci faccia soffrire e stare male senza alcun motivo. Che sia qualche ex che ci ha lasciati o traditi, un nemico sul lavoro, un capo, un collega, ma anche un familiare. Oppure una persona che si “diverte” a creare zizzania per far soffrire gli altri oppure per creare problemi nei loro rapporti personali. In queste situazioni, può subentrare il desiderio di restituire al mittente il male che ci ha procurato con una fattura di odio (https://www.espertimagianera.com/fatture-malocchio/ ). Tale rito rientra tra le pratiche di magia nera. Un tipo di magia che su nutre di forze oscure, nefaste e demoniache, per provocare eventi negativi e avversi. Si oppone quindi alla magia bianca, che invece è una pratica altruistica e che serve a fare del bene al prossimo. Tramite le fatture di odio si vuole causare il male a un’altra persona, così da vendicare il male che questa persona ci ha fatto.

Fatture di odio: il malocchio e le maledizioni

Oltre alle fatture, ci sono altri malefici efficaci che possono causare problemi significativi alle persone colpite, e farle soffrire, e sono chiamati malocchi e maledizioni. Il malocchio esiste e ed esistono anche alcuni rimedi, come potenti rituali per rimuoverlo. Non basta solamente la preghiera per rimuovere il malocchio o per liberartene. Questi incantesimi richiedono sempre l’intervento di un esperto e di un occultista affidabile per operare e rimuovere. I sintomi del malocchio sono spesso simili a quelli della fattura, ma meno intensi, motivo per cui le persone a volte preferiscono lanciare un malocchio quando non vogliono infliggere grande dolore alla propria vittima. Quando invece si parla di maledizione, ci si riferisce sempre a una pratica di magia nera a generare sofferenza. Rispetto alle fatture e al malocchio, le maledizioni hanno un effetto quasi immediato e quindi sono preferite da chi vuole ottenere risultati in tempi brevi.

Sintomi di una fattura e come difendersi

Quando si è vittima di una fattura di qualsiasi tipo (in questo caso di odio) il sentimento che si prova è sicuramente quello della sofferenza. Si soffre tanto e, apparentemente, senza motivo. Di conseguenza, si può provare una forte infelicità esistenziale, oppure incapacità di realizzarsi nella vita. Il maleficio può ripercuotersi anche sul lavoro o sulla vita di coppia, causando paranoie, gelosia eccessiva, oppure difficoltà nella sfera sessuale. Se non si agisce velocemente, le conseguenze di una fattura possono anche durare molto a lungo. Per rimuovere un maleficio bisogna prima fare la giusta differenza tra maleficio diretto e maleficio indiretto. Nel maleficio diretto si usano degli oggetti che sono stati “maledetti” e che possono essere o mescolati al cibo oppure posti a contatto con la pelle della vittima. Nel maleficio indiretto, si utilizzano dei transfert legati alla vittima, come foto, capelli o pupazzetti. Se si riesce a trovare l’oggetto usato come transfert, bisogna spruzzarci sopra dell’acqua santa, poi bruciarlo in un posto all’aperto alla fine spargerne le ceneri in qualche corso d’acqua. Oppure si può ricorrere alla Preghiera di liberazione di auto-liberazione o, in casi estremi, a un vero e proprio esorcismo per scacciare il maligno.