Formula E: A Berlino la finale è stata completamente stravolta

Formula E: A Berlino la finale è stata completamente stravolta

Agosto 19, 2017 0 di Admin

Lucas Di Grassi trionfa al primo round con la sua Audi prima dell’ addio alla casa dei Quattro Anelli al circuito elettrico.

La classifica del primo atto del fine settimana di Berlino che ha stabilito il campionato è stata stravolta come da previsioni, a partire dal vincitore, il brasiliano Lucas Di Grassi con la sua Audi, prossima ad abbandonare il campionato di cui è stata pioniera, come annunciato durante la gara con la scritta “Grazie formula E è stato elettrizzante”, posta sull halo della vettura. Per Di Grassi si tratta della seconda vittoria e del settimo podio a Berlino prima dell’ addio al campionato per la casa di Ingolstadt.

La vittoria di Lucas Di Grassi prima dell’ addio dell’ Audi e la rimonta di Mortara

L’ ultima gara di Formula E per il vincitore Lucas Di Grassi si è svolta il 15 agosto, già campione esperto della terza stagione. Si piazza sesto in graduatoria a soli sette punti dalla vetta e con già dodici trofei guadagnati. Ma il protagonista del balzo più clamoroso in classifica è stato Edoardo Mortara, che con la sua Venturi si è piazzato secondo al traguardo, a 92 e a soli tre punti da Nick DeVries. Non male, considerando che Il 14 agosto Mortara era addirittura nono. L’ olandese della Mercedes DeVries e il pilota di Stoccarda , Stoofel Vandoorne, invece, sono rimasti fuori dai punti. Mortara è orgoglioso di essere sia svizzero che italiano. Infatti è nato a Ginevra da padre italiano e in pista ha corso sia con la bandiera tricolore sia con quella Svizzera.

L’ addio della Venturi di Dennis al campionato elettrico. Delusione per DeVries e Bird.

Terzo al traguardo della gara è Mitch Evans con la sua Jaguar, che si aggiudica il quarto posto in classifica con 90 punti. A 91 c’è Jake Dennis, chiudendo quinto dietro all’ altra Venturi, quella di Norman Nato. La Bmw di Dennis è un altra casa a dire addio al campionato elettrico che esce come team ufficiale continuando però la collaborazione con la squadra Andretti. Delusione per DeVries e per Frijis, secondo in graduatoria prima dell ePrix e rimasto senza punti in gara-1. Ma il maggior tracollo è stato per Sam Bird che durante la risalita da tredicesimo a nono, la sua Jaguar ha deciso di fermarsi, con conseguente ingresso in pista della Safety car.

Calo per l’ ex campione Antonio Felix Da Costa

Per quanto riguarda l’ ex campione in carica Antonio Felix Da Costa , dove in molti si aspettavano il film dell’ anno scorso, le cose non sono andate come previste. La  DS-Techeetah a Berlino aveva chiuso la stagione alla grande vincendo nuovamente sia il titolo Piloti sia il titolo costruttori. E invece dopo l entrata della safety , l’ auto-ghepardo insieme a quella di Vergne , ha avuto un calo apparentemente inspiegabile. I due si sono infine classificati sesto e settimo.

Per scommesse sportive e bonus benvenuto vai su https//www.sportanza.info