Una vacanza in Corsica: dove soggiornare

Una vacanza in Corsica: dove soggiornare

Giugno 1, 2020 0 di Admin

La Corsica è una grande isola e offre varie opportunità a chi vi si ferma in vacanza. Ci sono interessanti borghi, nei pressi dei quali sono stati trovati resti che risalgono a vari secoli orsono, ma Corsica vuol dire anche spiagge, natura incontaminata, vita all’aria aperta. Sono molti i turisti che tornano ogni anno, scegliendo ogni volta una differente zone della Corsica. Per organizzare una vacanza sull’isola è importante scegliere tra i luoghi di interesse della Corsica quelli da non perdere, quelli che tutti desidererebbero vedere.

Organizzare una vacanza in Corsica
Chi desidera partire per la Corsica deve prendere in considerazione due elementi: dove arrivare, con il traghetto o l’aereo, e in seguito dove andare. Una buona fetta di turisti predilige la costa a sud o la costa a nord dell’isola. Tra Calvi e Bastia sono presenti alcune delle più belle spiagge della Corsica; lo stesso possiamo dire della zona tra Porto Vecchio e Bonifacio, con alte scogliere ma anche con spiagge sabbiose, adatte elle famiglie. Sulla costa a nord, vicino a Calvi e a la Ile Rousse, è presente una zona arida, ancora completamente selvaggia, perfetta per escursioni alla scoperta della fauna e della flora mediterranee. Si chiama Desert Des Agriates ed è una zona naturalistica protetta.

Le bellezze della Corsica
Una delle peculiarità di questa isola è proprio la possibilità di offrire a qualsiasi tipo di turista ciò che desidera. Si susseguono zone naturali, dove la macchia mediterranea la fa da padrona, perfette per chi ama le escursioni, a spiagge soleggiate, bagnate da un mare splendido. Allo stesso modo la costa è punteggiata qua e là da piccoli borghi pittoreschi, perfetti per una passeggiata alla scoperta della storia dell’isola. Il capoluogo della Corsica è Ajaccio, una cittadina grande, con una lunga storia. Ad Ajaccio è ancora presente la casa di Napoleone, particolarmente apprezzata dai turisti; sono presenti anche antiche fortificazioni, così come vari quartieri dove scoprire la cultura del luogo.

Le spiagge
La Corsica vanta varie centinaia di migliaia di chilometri di coste, alcune sabbiose, altre con alte scogliere. Non è quindi semplice indicare quali siano le spiagge assolutamente da visitare, ce ne sono troppe. Inoltre ognuno ha i propri gusti e le proprie esigenze; l’isola è nota per le piccole baie nascoste, alcune raggiungibili esclusivamente via mare, nonostante questo si possono trovare anche soluzioni adatte a chi viaggia con i figli. Le spiagge di Santa Giulia e della Palombaggia, nella zona a sud dell’isola, ricordano quasi i caraibi, grazie alla fine sabbia bianca che le ricopre. Vicino a La Ile Rousse troviamo invece la spiaggia di Saleccia, con sabbia fine e la macchia mediterranea alle spalle.

Come arrivare in Corsica
La maggior parte dei turisti arriva sull’isola con i numerosi traghetti, che la uniscono alla costa francese e italiana. Il viaggio dall’Italia può essere particolarmente breve, soprattutto se si parte da Piombino; da Livorno e Genova si tratta di una traversata della durata di alcune ore. È importante valutare la meta del proprio viaggio, per prenotare il traghetto che arrivi il più vicino possibile.