FaiQuelCazzoCheTiPareCAMP – RomeCamp 2008 Edition

busQualche tempo fa l’amico senzastile ha lanciato l’idea di una BlogBeer a bordo di un tram storico a zonzo per Roma: la cosa mi è rimasta impressa a tal punto che, quando ho deciso di partecipare al RomeCamp, l’ho immediatamente contattato proponendogli di organizzarla insieme in concomitanza con quell’evento ed offrendogli il supporto del direttivo del FaiQuelCazzoCheTiPareCAMP (che poi saremmo io e la mia socia Dania). Purtroppo, però, per la serata di sabato 22 novembre i tram erano già tutti prenotati. Urgeva un’alternativa. Crociera sul Tevere con cena e musica romanesca dal vivo? Sicuramente suggestiva, ma sinceramente 59 euro a testa ci sembravano eccessivi. E allora che si fa?

Segna questo appuntamento sul calendario: sabato 22 novembre 2008 alle ore 20.30 fatti trovare a Roma in Viale G. Marconi n°905, proprio davanti all’Hotel Pulitzer ed a pochi passi dalla sede del RomeCamp 2008. Ad attenderti troverai un bus inglese a due piani attrezzato per le feste sul quale, dopo un cocktail di benvenuto, effettueremo un giro notturno della Capitale tra un karaoke, un effetto speciale ed un sorso di spumante. Se hai intenzione di partecipare, considera che i posti sono limitati (40) e che la quota di partecipazione (€ 30) va versata subito per permetterci di organizzare al meglio senza essere costretti ad anticipare ingenti somme di tasca nostra. Per conoscere le modalità di pagamento e per ogni altra informazione, contattami. Astenersi perditempo.

La quota comprende: affitto del mezzo (bus inglese a due piani arredato internamente e dotato di divanetti, consolle per il dj, sala per ballare, 8 schermi da 19 pollici), personale di bordo, giro turistico, cocktail di benvenuto, piccolo buffet a base di pizze e panini, musica di sottofondo, karaoke, bibite analcoliche e stuzzichini illimitati, sosta al Colosseo o al Gianicolo (a seconda del traffico), eventuale schiuma party (che a me sinceramente non attira tantissimo). La quota NON comprende: cenone di Capodanno, sesso, droga e alcool. Eventuali sponsor interessati a farsi pubblicità sul bus aiutandoci a coprire parzialmente le spese organizzative, sono ovviamente i benvenuti.

11 pensieri su “FaiQuelCazzoCheTiPareCAMP – RomeCamp 2008 Edition

  1. Gli schiumaparty sono la cosa più triste che gli umani abbiano mai partorito.
    Soprattutto quelli invernali, che poi non ti puoi nemmeno sciacquare e non se se in quelle condizioni ti fanno rientrare alle pensione.

  2. Domineddio: hai perfettamente ragione, anche a me sembra una tamarrata. Mi è stata proposta e l’hanno voluta includere nel prezzo a tutti i costi, ma dubito fortemente del fatto che alla fine spingeremo quel fottuto bottone. ;)

  3. Sempre lì al NORD organizzi ste cose eh? Razzista!!!

    (OT: la TAG CLOUD supercazzolante qui a destra, sull’eeePC, con Xandrox (Linux) e Firefox 2 appare con lo sfondo scuro; le parole si leggono pochissimo)

Rispondi